domenica 13 marzo 2011

Rillette di sgombro

La rillette è una specie di pâté che, in origine, era a base di carne di maiale oppure d'oca, cotta lentamente nel suo grasso. Con il tempo, questo tipo di cottura è stata applicata anche a selvaggina, coniglio e pesce. Anche se, in realtà, e soprattutto nel caso del pesce, la cottura non avviene nel grasso, ma questo viene aggiunto in seguito per conferire la caratteristica morbidezza di questa preparazione.
Provatela perchè è veramente delizosa!


Ingredienti per 2 vasetti da 200 ml

3 sgombri freschi (o l'equivalente di quelli sott'olio ben scolati)
200 gr. circa di formaggio fresco spalmabile (tipo philadelphia)
la scorza grattugiata di mezzo limone (non trattato) più il succo
una cucchiaino di capperi in salamoia (o sotto sale), lavati molto bene, strizzati e asciugati
una dozzina di steli d'erba cipollina
olio exv d'oliva
sale e pepe

 
per il court bouillon

acqua
1 gambo di sedano
1 cipolla media
2 carote
pepe nero in grani

Eviscerare gli sgombri (se non l'hanno già fatto in pescheria), eliminare la testa e lavarli bene. Preparare un court bouillon, portando ad ebollizione l'acqua con le verdure in pezzi più qualche grano di pepe. Immergervi gli sgombri e cuocere per 8-10 minuti. Spegnere il fuoco e lasciarli intiepidire nell'acqua di cottura. Sfilettare il pesce facendo attenzione ad eliminare bene lische e spine, ed eliminare anche la pelle. Mettere i filetti in un mixer con poco olio e tritare grossolanamente, poi unire il formaggio, le scorze di limone e i capperi. Azionare il mixer e ridurre a crema il tutto. Mettere il composto ottenuto in una ciotola, unire l'erba cipollina tagliuzzata con le forbici, aggiustare di sale e pepe ed amalgamare bene. Riporre in vasetti puliti e asciutti e far riposare in frigorifero per qualche ora, poi servire spalmando la rillette su  fette di pane casereccio o baguette tostate. La rillette si conserva in frigorifero per 4 o 5 giorni. E' ottima servita in un buffet, come aperitivo o come semplice spuntino! Inoltre, può essere un modo per far mangiare ai bimbi il pesce che spesso non amano... :-)

17 commenti:

  1. Una meraviglia, con lo sgombro mai fatto.Si possono intuire alcune varianti..al lavoro.Grazie.

    RispondiElimina
  2. Io amo lo sgombro! L'altra sera ho preso una pizza con sopra filetti di sgombro..pensa un po'!
    Bravissima, questa ricetta è molto invitante!

    Silvia

    RispondiElimina
  3. Che buono dev'essere Ale!!!Me laq segno, buona serata!

    RispondiElimina
  4. la adoro. Con lo sgombro, più che con il salmone o il tonno... e da quando l'hanno provata i miei amici, è diventata una specie di ossessione: ormai, son quella della rillettes!
    Fra l'altro, seguo anch'io questa ricetta.
    Bellissime foto, complimenti
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  5. ricette come questa mi piacciono molto!
    sono goloso di tutte le creme da spalmare :P
    questa rillette di pesce è favolosa!

    RispondiElimina
  6. Ciao cara! Sei invitata ufficialmente a partecipare al mio primo contest!!!
    Un bacione!
    Dada ^.^
    http://lericettedellamorevero.blogspot.com/2011/03/cosa-sforno-oggi-primo-contest-delle.html

    RispondiElimina
  7. mi piace questa ricetta express e spalmabile ;) brava ale, un bacione!

    RispondiElimina
  8. ecco, ho imparato una cosa nuova... mi sembra ottima questa rillette, la segno!!
    baci

    RispondiElimina
  9. cavoli!
    Post interessantissimo, questa cottura particolare non la conoscevo proprio!

    grazie!

    RispondiElimina
  10. tu non ci crederai ( e con te mi sembra che non è la prima volta!) ma proprio ieri sera stavo sfogliando il libro "garden party" e stavo segnando le ricette che mi piacerebbe fare...indovina quale c'era tra quelle segnate??? ebbene si, la rilette di sgombro!!! che feeling!!! la tua però mi sembra più "seria" (quella sul libro era del modello "sbrigativo"!) quindi...vinci tu!!!:-) un abbraccio

    RispondiElimina
  11. La provo Ale deve essere molto buona , ciao e una buona giornata

    RispondiElimina
  12. Non l'ho mai provata. Sembra ottima per un antipasto o per uno spuntino goloso.
    Fabio

    RispondiElimina
  13. @ Cara Nik, è proprio una bontà. Fammi sapere quali varianti farai..
    Un abbraccio

    @ Silvia: viva il pesce azzurro! E' buono sano e gustoso... :-)

    @ Grazie Giulia: poi mi dici se ti è piaciuta, vero?
    Baci

    @ Ale della Rillette (scusa ma non ho resistito!): ne ho portata un pò anche al lavoro e hanno gradiyo molto... Non è che adesso chiameranno anche me "quella della Rillette"?

    @ Grazie Gio: apprezziamo le stesse cose :-)D

    @ Dada: grazie vedo cosa riesco a combinare...

    @ Chiara: prova a prepararla al tuo Luca, sono sicura che la gradirà!
    Baci

    @ Cristina: grazie cara! Io devo imparare ancora un pò di cose... (leggi baci!)

    @ Prego Erica! Ma intendi la cottura del pesce o del metodo rillette in generale?

    @ Cara Roby, è vero, non è la prima volta che abbiamo un'affinità! Mi sa che è proprio cookbook-feeling cuciniero... Aspetto un tuo parere :-)
    Un bacione

    @ Stefania: è così, e nelle tue mani lo sarà anche di più!
    Buona giornata anche a te!

    @ Fabio: quello che hai scritto, è proprio l'utilizzo giusto :-)
    Ciao

    RispondiElimina
  14. Alla prossima cena con ospiti....quasi quasi anche senza....la presenterò come stuzzichino con l'aperitivo! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  15. ciao Ale ! Non ti smentisci ... anche con questa ricetta lasci il segno ! La copio per le mie cenette estive. Un Bacio !

    RispondiElimina
  16. BUON COMPLEANNO ITALIA! Proprio in occasione dei festeggiamenti dell'Unità d'Italia, Ballarini e il blog Farina, lievito e fantasia hanno indetto un fantastico contest "150 anni in tavola". Si potrà partecipare con ricette tipiche delle proprio regioni e in palio ci sono dei bellissimi prodotti della linea Titanio della Ballarini.
    Corri a leggere il regolamento. Ti aspettiamo! http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/03/contest-150-anni-in-tavola.html

    RispondiElimina
  17. @ Grazie Gianni! Vedrai che piacerà sia a te che ai tuoi ospiti ;-)

    @ Rossella: grazie!!! Sei un tesoro :-)))
    Un abbraccio

    @ Ramona: vengo a curiosare...

    RispondiElimina

I commenti sono sempre ben accetti, così come i consigli ma anche le critiche... quindi scrivete se ne avete voglia!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...