domenica 5 dicembre 2010

Madeleines alle mele e nocciole

La Madeleine è un delizioso dolce francese, tipico di Commercy, piccolo paese situato nel nord-est della Francia. La caratteristica forma a conchiglia, è dovuta all'utilizzo di un apposito stampo, che si può trovare facilmente in Francia (dove l'ho acquistato io), ma anche in Italia nei negozi ben forniti. Sembra che le Madeleines siano state chiamate così in onore di Madeleine Paulmier, pasticciera del XIX secolo, ma altre fonti affermano che Madame Madeleines lavorasse come cuoca al servizio di  Stanislaw Leszczynski, il cui genero era Luigi XV di Francia, che onorò la cuoca dando il suo nome a questi dolci.



liberamente tratto da "Les Madeleines salées et sucrée de Sophie"

Ingredienti per 18 madeleines medie

80 gr di farina 00 (autolievitante, se non l'avete, unite 8 gr. di lievito per dolci cioè ½ bustina)*
80 gr. di zucchero semolato
80 gr. di burro
2 uova
1 mela piccola grattugiata
15 gr. di nocciole tritate finemente (per quelle di Giffoni I.G.P.)

Fondere il burro in un tegamino a bagnomaria, oppure nel microonde. In una ciotola mescolare la farina setacciata precedentemente con il lievito e lo zucchero. Prendere le uova e separare i tuorli dagli albumi, unire i primi al mix di farina e zucchero e sbattere leggermente i secondi, senza montarli, poi unirli al composto. Versare il burro fuso e mischiare bene. Unire infine la mela e le nocciole e mescolare ancora. Adesso c'è la parte importante per la buona riuscita della ricetta... il passaggio in frigorifero! Dovete far raffreddare il composto per 8-9 ore, questo permetterà alle Madeleines di formare la classica gobba, a causa dello shock termico dovuto al passaggio dal frigorifero al forno. Dopo il passaggio in frigorifero, impostare la temperatura del forno a 220°C, versare il composto nell'apposito stampo (imburrato ed infarinato se di metallo, il mio è in silicone...) e cuocere per 4 minuti, poi abbassare la temperatura a 180°C e cuocere per altri 4-5 minuti (regolatevi in base al vostro forno). Sbirciate nel forno e vedrete crescere la famosa gobba.. meraviglioso! Ma non andatevene in giro a sbrigare altre faccende, le Madeleines non vanno perse di vista, appena vedrete i bordi dorati, è il momento di sfornare. Lasciar raffreddare e mangiare, anche se io, di solito, non resisto e ne assaggio una calda! Si conservano bene per qualche giorno in una scatola di latta, ma visto che una tira l'altra, non so se arriveranno al giorno dopo...

* scusate.... mi ero dimenticata di specificare la quantità di lievito!

Con questa ricetta partecipo al contest di Patrizia la Melagranata!.. Christmas finger food

28 commenti:

  1. bellissima ricetta mi sembra anche semplice...mi fa tornare indietro a quando ero bambina...baci

    RispondiElimina
  2. le madeleines sono tra i miei dolcetti preferiti eppur mai fatti, mi manca lo stampo ma ho tantissime ricette :) aggiungo anche la tua! hanno un così bell'aspetto :P

    RispondiElimina
  3. pensa che a me non son mai venute. Con tutta che continuo a comprare stampi di ogni materiale :-)
    dai, dopo questa ricetta, mi butto.
    Grazie
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  4. @ Ciao Bassottina e benvenuta! Hai ragione, la recetta semplice, basta seguire i consigli indicati :-)
    @ Gio, quando trovi lo stampo fammelo sapere, così ti mando anche un pò di ricette per le madeleines salate...
    @ Sofficina: sono buone davvero!
    @ Ale, ma hai provato anche con il trucco del raffreddamento in frigorifero? Tu sei troppo brava: ripovaci :-)))
    Ciao

    RispondiElimina
  5. Il blog Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Ballarini, ti invita a partecipare ad un contest a premi.
    Ai 3 vincitori saranno assegnati 3 fantastici prodotti Ballarini.
    Cosa aspetti? Dai libero sfogo alla fantasia e partecipa al contest.
    http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2010/11/contest-foodblogger-ai-fornelli-con.html

    RispondiElimina
  6. Finalmente ti ho trovata!!!! Cercavo Ale in the kitchen.... poi oggi l'illumoinazione...e sono la tua centesima follower!!! Che bello!!!

    Ale ...ora mi pento di non aver ancora comprato lo stampo per madeleines!!! BAci, Flavia (o Eli/Fla di CI)

    RispondiElimina
  7. Flavia... e meno male che mi hai trovata tu! Patrizia la Melagranata, mi aveva detto del tuo blog, ma io non riuscivo a ricordare il nome...

    RispondiElimina
  8. :) ma belleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!

    RispondiElimina
  9. Che gobbine perfette!!!
    Baci e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  10. Che buone..le ho sempre adorate ma mai provato a prepararle! Di certo sono meravigliose con nocciole e mele! Buon lunedì carissima

    RispondiElimina
  11. Bellissime, e buone!!!!
    In bocca al lupo, Ale!

    RispondiElimina
  12. Grande idea Ale....lo sapevo che ti saresti inventata qualcosa di speciale!

    RispondiElimina
  13. @ Babs: grazie!!!!!
    @ Pagnottella, mi sono impegnata molto :-)))
    buona settimana anche a te!
    @ Ornella, secondo me anche dalle tue parti trovi lo stampo... non sono difficili e il risultato è garantito, s si seguono gli accogimenti giusti.
    Bacioni
    @ Patrizia: crepi il lupo!!!
    @ Fabi grazie... adoro questi dolcetti, solo mentre facevo le foto me ne sono mangiate 3 o 4...

    RispondiElimina
  14. ciao!
    bellissima scoperta il tuo blog, pieno di ricette che preparerei all'istante!!!
    complimenti e a presto
    un caro saluto
    dida

    RispondiElimina
  15. che belle queste madeleines! e sicuramente anche golosissime!
    p.s.
    se ti è gradito, passa a ritirare un piccolo premio per te!
    http://bigshade.blogspot.com/2010/12/doppio-premio-da-parte-di-erika-e.html

    RispondiElimina
  16. ma che belle !!! bravissima! tra i miei desideri per natale avrei anche lo stampo per le madeleines : è da una vita che vorrei farle! poi ti dico...baci

    RispondiElimina
  17. @ Ciao Dida e grazie per i complimenti!!!
    @ Shade, mi è gradito eccome... adesso vengo da te!
    @ Roby grazie. Secondo me Babbo Natale si ricorderà di questo tuo desiderio..
    Baci!

    RispondiElimina
  18. Che carine queste madeleines!! Sono dolcissime e sicuramente deliziose! Complimenti!

    RispondiElimina
  19. Deliziosa ricetta e anche molto delicata e fine!!!complimenti,sono veramente fantastiche!ho rinunciato ad uno stampo per le madeleines durante una riunione di una nota ditta...ho proprio sbagliato...intanto mi segno la tua ricetta e appena lo troverò,la mettrò in pratica!grazie ,un abbraccio e una felice serata

    RispondiElimina
  20. Ma sai che sono veramente belle si presentano molto bene chi sa anche il sapore.
    Prendo la ricetta e vedo di farle anche io.
    Ciao e ancora complimenti.

    RispondiElimina
  21. Molto buone, gnam! Belle poi,son dolcetti che fanno sempre un figurone.Gli stampi si trovano molto comunemente, anche in certi supermercati, sapete fra le cose appese in alto? Io credo anni fa di averlo preso proprio così, altrimenti negozi di articoli per la casa.Vi consiglio due stampi, col mio se ne fanno 12 alla volta , così non dovete aspettare che si sfreddino per toglierle.E' comodo , se avete in animo di farle spesso( quelle salate son ottime con aperitivi), munirvi di due stampi.

    RispondiElimina
  22. @ Grazie Frency, le madelines erano proprio buone...
    @ Antonella, quando sarai una feilce proprietaria di uno stampo (meglio due!) per madeleines, scrivimi!!!
    @ Ciao Fortu, attendo un tuo riscontro dopo la prova :-)
    @ Cara Nik, questo è un classico esempio di poca fatica ma tanta figura!!! Confermo anche la bontà di quelle salate. Gli stampi si trovano anche qui, ma vuoi mettere che bello poter dire: "ho comprato gli stampi per le madeleines a Parigi...!"
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Ma che belle che sono venute!!! La gobbetta è perfetta! Adoro le madeleines, ma non sono ancora riuscita a farle alla perfezione, ora provo la tua ricetta, complimenti!!! :)

    RispondiElimina
  24. Grazie Chiara! Fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta :-)

    RispondiElimina
  25. Ma che belle! Ti sono venute perfette..con la loro bellissima e caratteristica "gobba"!
    Bravissima!

    Silvia

    RispondiElimina
  26. Grazie Silvia: sono ottime, velocissime da preparare e, seguendo i giusti accorgimenti, il risultato è garantito!
    Baci

    RispondiElimina

I commenti sono sempre ben accetti, così come i consigli ma anche le critiche... quindi scrivete se ne avete voglia!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...